Il mercante di Venezia: videointervista a Filippo Renda

13413600_1627516544232104_848737000319885907_nRENZO FRANCABANDERA | Ha debuttato pochi giorni fa al Teatro Sala Fontana un Mercante di Venezia giovane e concettualmente ambizioso, che vuole abbinare una compagine attorale anagraficamente fresca ad un ripensamento sull’opera shakespeariana che parte da alcune rivisitazioni testuali per indagare qualche concetto più ampio come la corruttibilità dell’animo umano, l’impatto del denaro sulle relazioni sociali.

Una rilettura (e riscrittura) molto orizzontale dove non esiste un vero e proprio protagonista, a vantaggio di una coralità in cui ogni personaggio è portatore di bene e male, ambizioni negative e generosità.

Ne emerge uno spaccato con alcuni indubbi punti di interesse di cui abbiamo parlato con il giovane e promettente regista Filippo Renda, formatosi come attore e che ha poi imboccato la carriera registica. Una video intervista realizzata nel bellissimo chiesto del Teatro Sala Fontana che ospita e produce il lavoro, in cui si parla dello spettacolo ma ancor più in generale di teatro, scelte e nuove generazioni, con una interessante considerazione conclusiva sul rapporto regista-attore.

 

Info paneacqua culture

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: