Nicola Russo come Hillman, i suoi vecchi sempre giovani

LAURA NOVELLI | Mi ritrovo a pensare al rapporto tra vecchiaia e teatro e il primo testo che mi viene in mente è King Lear di Shakespeare. Un re che, ormai anziano, decide di dividere il suo regno assegnandolo con equità alle sue tre figlie e che sarà deluso, ferito, abbandonato. Lear credo esemplifichi bene […]

Il ritorno alla scalata scenica di Fabris e Bicocchi

RENZO FRANCABANDERA | A cinque anni dalla prima impresa di teatro d’alta quota, se così possiamo definirlo per il tema affrontato nella messa in scena, Jacopo Bicocchi e Mattia Fabris, dopo il grande successo di (S)legati,  racconto dell’avventura di Simon Yates e Joe Simpson sulle Ande Peruviane del 1985, tornano a raccontare storie di uomini e montagna. Lo […]

Democrazia in performance: “Some use for your broken clay pots” e i moderni cocci di Meierhans

FRANCESCA DI FAZIO | Impianto scenico pulito e sobrio, un retroproiettore, uno schermo e un tavolo su cui sono appoggiate le schede esplicative con cui Cristophe Meierhans, il creatore di questa performance politico-teatrale, esplicherà al pubblico le sue teorie circa un nuovo sistema di democrazia diretta su larga scala. “Some use for your broken clay […]

Massimo Verdastro è Sandro Penna, l’incanto della vita e il sofferente peso dell’esistenza

MATTEO BRIGHENTI | L’amore non esiste che per iscritto. Sulla pagina Sandro Penna poteva vederlo e chiamarlo con il nome di tutti gli uomini che ha intravisto, inseguito, perduto nella sua vita appartata e irregolare. Altrimenti no, “era per gli altri una canzone ignota”. Mancanza ossessiva e impaziente ricerca sono i petali del ‘fiore dal […]

“La Verità non esiste. E’ una stronza”: parola di Neil LaBute

LAURA NOVELLI | Un fratello e una sorella ormai adulti. Un piccolo cottage di montagna da svuotare. Una resa dei conti con il passato e con i propri segreti più acri combattuta a furia di recriminazioni etiche e richiami a quel bisogno di religiosità “pietosa” che – forse – sarebbe l’unica nostra áncora di salvezza. […]

Macbeth: essere, morale e conoscenza attraverso il Tempo

LUIGI SCHIPANI | Macbeth è una delle tragedie più conosciute di Shakespeare, emblematica del tema, fra gli altri, della brama di potere: le riletture del dramma scozzese, osservato da diverse angolazioni, a teatro e sul grande schermo, sono uncountable. Macbeth. Essere (e) tempo di G. Guidotti ed E. Sangiovanni nasce proprio dalla volontà di indagare l’essere umano e […]

Il potere della divinità sulla scena: dal Prometeo di E. Conte all’Abramo di T. Ludovico

LUIGI SHIPANI | Una delle tematiche che più ha coinvolto di recente la platea milanese è quella legata alla sfera religiosa. A distanza di pochi giorni due teatri della città, il Menotti con lo spettacolo Prometeoedio (regia di E. Conte) e il Filodrammatici con Abramo (regia di T. Ludovico), hanno ospitato compagnie che hanno lavorato […]

Un teatro in mezzo ai campi: inaugurato “ufficialmente” il Teatro delle Ariette

LAURA BEVIONE | L’inaugurazione di un teatro può essere anche una fertile occasione per riflettere sul senso e il valore che questo luogo – anacronistico, forse? – ancora possiede nella nostra supertecnologica società. E, in effetti, la festa che sabato scorso, 8 aprile, ha celebrato la nascita “ufficiale” del teatro delle Ariette in località Castello […]

Fra le Orchidee di Delbono, cercando l’Amore che viene a mancare

  ANDREA OLIVA| Orchidee di Pippo Delbono è un racconto autobiografico che si fa racconto di ogni uomo, non attraverso una storia lineare in cui identificarsi ma attraverso la rappresentazione poliedrica delle emozioni che toccano inevitabilmente tutti  durante la vita: l’amore, sopratutto materno e filiale, grado zero e origine di tutti i complessi simbolismi che attraversano lo spettacolo, […]

Una Casa di Bambola: gabbia dorata per fringuelli

ANDREA OLIVA| Una Casa di Bambola, in originale Et Dukkehjem, del norvegese Henrik Ibsen scosse l’opinione pubblica fin dalla sua prima a Copenaghen, nel 1879, anche se non si discostava da molte altre opere ed autori che all’epoca attaccavano il modello vittoriano di comportamento, di relazione sociale e amorosa. Più interessante il fatto che lo sguardo di Ibsen abbia […]