La Democracy invisibile di Castellucci

MATTEO BRIGHENTI | Il teatro è antico come la parola. Thèa in greco è il “guardare” e fanno capo alla stessa radice di “ammirazione” e “meraviglia” sia lo spettatore che lo spettacolo. Romeo Castellucci pone Democracy in America nel tempo, si legge nella scheda artistica, “che viene prima della Nascita del Teatro, in quell’attimo d’indeterminazione […]