Lola Arias, il teatro e l’equivoco dell’estetica relazionale

ANDREA CIOMMIENTO | L’Arena del Sole di Bologna ha ospitato a gennaio “Atlas des Kommunismus” di Lola Arias, la regista argentina conosciuta nel mondo per le sue creazioni partecipative grazie al lavoro con “persone reali” e non attori professionisti. È la prima volta che arriva in un teatro italiano anche se nelle sale cinematografiche abbiamo […]

La religione del teatro: Nel lago dei leoni e l’attività del Marcidofilm!

LAURA BEVIONE | L’estasi religiosa come rappresentazione – tutt’altro che sacra – di monologhi dialoganti e concretissime visioni. La teatralità insita nelle fredde trascrizioni delle estasi attraversate da Maria Maddalena de’ Pazzi – rampolla di nobile famiglia fiorentina, entrata in convento nel 1582, ad appena sedici anni – viene estratta ed esaltata da Marco Isidori, […]

BORDERLINE: il futuro è una bomba che ci esploderà in casa

MARCO BALDARI | Un muro di cemento è stato costruito lungo tutte le coste della Penisola. Nessuno può entrare. Nessuno può uscire. Il mare ormai è solo un antico e triste ricordo. I due protagonisti, Maschio Alfa (Antonio Tintis) e Femmina (Giuliana Vigogna), aspettano come due personaggi di una commedia di Beckett, qualcuno che rompa […]

“Mi chiamo Rachel Corrie”, Maria Laura Caselli per un teatro di testimonianza

MATTEO BRIGHENTI | Un sorriso contro l’orrore. Rachel Corrie sa che il suo posto nel mondo è un mondo migliore. Perché accada, però, deve volerlo. Altrimenti resta un globo fermo al punto in cui l’hanno lasciato gli altri, come il mappamondo luminoso accanto a cui si siede Maria Laura Caselli sul palco del Teatro Le […]

Leggera come un macigno: “La Scortecata” di Emma Dante

MARTINA VULLO | Un fantasioso castello giocattolo dagli sfavillanti colori pastello domina il centro della scena, mentre ai suoi lati due brutte vecchie ingobbite, en travesti, si succhiano rozzamente le dita. L’immagine di apertura dello spettacolo La Scortecata di Emma Dante, che il 23 Gennaio ha calcato le scene del teatro Laura Betti a Casalecchio […]

L’acrobata e la memoria che scompare. Con le sue storie

RENZO FRANCABANDERA | L’acrobata. E’ uno spettacolo che ripercorre, nel ricordo della madre, la storia di suo figlio morto, nemmeno trentenne, per le sue idee. Senza vincere. Destinatario il giovane nipote di lei, figlio di lui, di mestiere pagliaccio. Che senso ha credere? Obbedire a un’idea? Combattere per quell’idea o per un valore? Non è […]

Tango glaciale reloaded (2018): oggi, come allora, un viaggio nel tempo e intorno alla Terra

ANTONELLA D’ARCO | Gennaio 1982, Teatro Nuovo di Napoli, prima di Tango glaciale. La regia è di Mario Martone, sul palco Andrea Renzi, Tomas Arana e Licia Maglietta. Gennaio 2018, dal 16 al 28, Piccolo Bellini di Napoli, Tango glaciale reloaded (2018); anteprima nazionale dello spettacolo di Martone, in scena al suo debutto ufficiale il […]

“La conquista della felicità”, ovvero sia lode all’amante (della vita)

RENZO FRANCABANDERA | Il nostro tempo pare aver bisogno di modelli. L’uomo ha bisogno di modelli. E il teatro, ovviamente, che racconta l’uomo e il suo tempo. Da sempre. Il modello incarna qualcosa a cui ci si può riferire. Con cui ci si può confrontare. Ci sono eroi negativi, eroi positivi. Poi c’è una categoria […]

Tradire Cechov per essergli fedele: su Tre sorelle di Simon Stone

LAURA BEVIONE |Non sopravvive neppure una battuta del dramma di Cechov, eppure lo spettacolo che il trentaquattrenne regista Simon Stone – nato in Svizzera e trasferitosi poi in Inghilterra e in Australia –  ha molto liberamente composto partendo da Tre sorelle riesce a traslare a latitudini contemporanee forme, umori, pensieri indubbiamente propri dell’autore russo. Del […]

Freud ovvero l’interpretazione dei sogni: Massini e Tiezzi nella scatola della mente

La recensione di Freud l’interpretazione dei sogni di Tiezzi Massini al Piccolo Teatro di Milano