Se Rossini fa danzare golosi e buongustai…

LAURA BEVIONE | È nota la passione di Rossini – di cui quest’anno si ricorda il centocinquantenario della morte – per la cucina, tanto che in suo onore fu battezzato un celebre piatto di carne, i “tournedos alla Rossini”, appunto. Giocando con le parole, così come con le musiche e l’amore per i piaceri della tavola del compositore pesarese, la compagnia EgriBiancoDanza – diretta da Susanna Egri e Raphael Bianco – ha inaugurato la stagione del Teatro Il Maggiore di Verbania con una serata piacevolmente intitolata Tourdedanse à la Rossini.
il_cioccolato

Due le coreografie in programma, una ripresa – Il cioccolato – e un debutto – Spezie e aromi – quest’ultimo realizzato sfruttando la preziosa consulenza dello chef stellato Massimiliano Celeste. Un filo rosso tematico – il cibo e le sue molteplici implicazioni, trattate con intelligente leggerezza – e uno musicale, ovvero arie e composizioni rossiniane eseguite dal vivo dalla Camerata Ducale di Vercelli, diretta da Guido Rimonda.

Una raffinata e spavalda narratrice – un’ironica e spigliata Cinzia Spanò – ci introduce alle segrete virtù del cioccolato, capace di regalare buonumore e festosità ma altresì, grazie alle sue virtù afrodisiache, di stimolare i sensi. Ci sono la torta cioccolato-nocciola e i gianduiotti, la cioccolata in tazza e quella mescolata al peperoncino: considerazioni, aneddoti e ricette evocate dalla narratrice si trasformano quasi magicamente in danza.

Microstorie tradotte in coreografie sbarazzine, in cui i corpi degli eclettici danzatori sanno interagire artisticamente con elementi scenografici significativi – i gianduiotti “giganti” cui appoggiarsi e da cui lasciarsi trasportare per il palcoscenico oppure i ventagli colorati – e “narrare” situazioni divertenti ovvero stati d’animo cangianti.

Le mille qualità del cioccolato sono celebrate con divertita spensieratezza, facendo dialogare proficuamente danza, recitazione e scenografie immaginose, declinando il rigore classico a un approccio spigliato e fantasioso, e chiedendo ai danzatori – e così al pubblico – di mettere alla prova la tenuta e l’elasticità di schemi interpretativi prefissati.
Piossasco 18-12-2010 - chagalliana - il cioccolato

Un’evidente volontà di flettere modelli e consuetudini oramai assodati che caratterizza pure la nuova coreografia creata da Raphael Bianco e dedicata a spezie e aromi. Sul palcoscenico va in scena un vero e proprio talent show culinario, protagoniste tre squadre guidate da altrettanti, estrosi chef.

Esilaranti nella loro ironica buffoneria sono la presentazione delle tre compagini concorrenti così come l’esecuzione delle rispettive ricette, con inediti strumenti di cucina e ingredienti esplicitamente “suggeriti”, quale il pesciolino gonfiabile color arancio e strisce bianche e nere. Ai danzatori, poi, è richiesto un notevole eclettismo e, in alcuni frangenti, anche doti da giocolieri.

Ironia e tanta autoironia – sempre auspicabile negli artisti e certo indice di scaltra volontà di mettersi costantemente in gioco – contraddistinguono uno spettacolo che appassiona come un talent show ma che, a differenza di questo genere televisivo, non nasconde e, anzi, esalta, la propria artificiosità, regalando così al pubblico quaranta minuti di spassoso e consapevole divertimento e dimostrando anche come la danza sappia mettere in discussione il proprio vocabolario, sperimentando costrutti inediti e vivificanti.    il_cioccolato1

Teatro Il Maggiore, Verbania, 5 ottobre 2018

www.egridanza.com

TOURDEDANSE À LA ROSSINI 

IL CIOCCOLATO

Ideazione e coreografia Raphael Bianco

Assistente alla coreografia Elena Rolla

Maître de ballet Vincenzo Galano

Testi Lucia Zandrino

Scenografie Emanuele Luzzati, realizzate da Ivano Coviello

Costumi Germana Landolfi

Luci Enzo Galia

Musiche Gioachino Rossini, eseguite dalla Camerata Ducale di Vercelli

Interpreti Elisa Bertoli, Maela Boltri, Vincenzo Criniti, Vanessa Franke, Cristian Magurano, Paolo Piancastelli, Alessandro Romano, Cinzia Spanò

SPEZIE E AROMI

Ideazione e coreografia Raphael Bianco

Assistente alla coreografia Elena Rolla

Maître de ballet Vincenzo Galano

Testi Silvia Giulia Mendola

Scenografie Raphael Bianco e Enzo Galia, realizzate da Renato Osterno

Costumi Agostino Porchietto

Luci Enzo Galia

Musiche Gioachino Rossini, eseguite dalla Camerata Ducale di Vercelli

Interpreti Elisa Bertoli, Simona Bogino, Maela Boltri, Lua Carreira, Saverio Cifaldi, Vincenzo Criniti, Vanessa Franke, Cristian Magurano, Lara Di Nallo, Paolo Piancastelli, Alessandro Romano

Produzione Compagnia EgriBiancoDanza, Torino



Categorie:Danza, In evidenza, Novità, Recensioni, Satura

Tag:, , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: