La psicoanalisi di Frongia: L’Eclisse dei sentimenti

ROBERTA ORLANDO | L’avevamo già pregustato all’interno del progetto Next, ma dopo il debutto in prima nazionale, ci sembra doveroso un approfondimento dell’ultimo lavoro di Francesco Frongia, in scena all’Elfo Puccini fino al 4 Dicembre. Un soggiorno moderno, il suono della tv accesa, una donna anziana in un impermeabile eccentrico, un’altra più giovane che la […]

Brexit, USA e le elezioni drammaturgicamente perfette. L’Europa poco sexy e guardona, fra votazioni e arte

RENZO FRANCABANDERA | E’ incredibile come un fenomeno sociale come le elezioni siano tornate al centro della considerazione planetaria. Era da tempo che nello stesso anno e per nazioni diverse, l’opinione pubblica mondiale non tornava ad interessarsi in modo ossessivo e centrale della decisione popolare. Tutti a leggere, linkare, informarsi, pare essere tornati in anni […]

Che fine farà il teatro italiano…#1: quando spariranno le rassegne di teatro omosessuale

RENZO FRANCABANDERA |“Preferirei essere negro piuttosto che gay. Perché se sei negro non lo devi dire a tua madre”, sosteneva Charles Pierce. E’ stato uno dei più importanti imitatori e drag del secolo scorso, un pioniere per le drag queen, divenuto celebre per le sue imitazioni di Bette Davis. Dicevano di lui che somigliasse a […]

Società e sesso: arte e mass media ostaggi delle interrogazioni parlamentari e della poetica del “friariello”

RENZO FRANCABANDERA | Con il solo scopo di guadagnare una manciata di clic e soprattutto i miei 15 minuti di visibilità (di questi tempi unica grazia concessa a noi mediocri), e non potendo fare interrogazioni parlamentari su questo o quell’artista che decide di indagare per il tramite del corpo le aree più nascoste e fragili […]

Bull e il perverso piacere dell’umiliazione

GIULIA TELLI | Il plot è molto semplice: due impiegati e colleghi si coalizzano con spietata ferocia contro il terzo collega, la vittima designata a essere la testa che sarà fatta saltare in un momento di recessione. Questo meccanismo di vessazione del più debole è lo stesso che dai banchi di scuola può ripetersi, con […]

“Di che padre, figlia?”, l’amore fragile di Re Lear

ANDREA CIOMMIENTO | Perché leggere oggi Sofocle o Shakespeare? In che modo la nostra vita fa “esperienza di trasformazione” attraverso il teatro e le grandi storie? Insieme allo psicoanalista Michele Cavallo, direttore didattico del Master Teatro Sociale dell’Università La Sapienza di Roma, abbiamo iniziato un felice confronto a partire dalla messa a fuoco analitica di […]

Non Noi, io e l’altro – In scena le relazioni

NICOLA ARRIGONI | «Sottolineare il noi non vuol dire sottovalutare la dimensione individuale, quanto piuttosto riconoscere i danni dell’individualismo sfrenato che conduce alla rapacità e alla sopraffazione, mettendo addirittura in pericolo la libertà personale e portando all’isolamento e dunque a perdere di vista gli altri e lo stesso valore di una società democratica». Da queste considerazioni […]

Nessi, intimità e inclinazioni: un nuovo soggetto

NICOLA ARRIGONI – Perché partire da Alessandro Bergonzoni? Perché nel suo ultimo spettacolo, Nessi l’attore e autore bolognese mette in atto e in racconto poetico le esigenze del nostro contemporaneo. Eh sì, Alessandro Bergonzoni aspira alla filosofia, anzi è da sempre pensatore che gioca con le parole e in Nessi vive di uno stato di […]

Buchettino o della favola del teatro

NICOLA ARRIGONI Buchettino della Societas Raffaello Sanzio non è solo uno spettacolo, è l’inizio della più accreditata compagnia di ricerca del teatro italiano, è un classico in cui il teatro si fa esperienza. Per questo motivo – forse – vive di una sua longevità che non è concessa facilmente al sistema teatrale e produttivo italiano. Buchettino […]

Quel pornografico desiderio d’amore fra cinema e scena

NICOLA ARRIGONI | Nymphomaniac incarna una tendenza, porta a sintesi, con la straordinaria e spaziante visionarietà di Lars von Trier, la disperazione del nostro tempo e il bisogno di sincerità. Accade nel film che annunciato come scandaloso, erotico, pornografico – versione tagliata nelle sale italiane con buon placet del regista – in realtà è film etico […]