Nachlass: l’installazione sul post mortem di Rimini Protokoll

RENZO FRANCABANDERA | Il  tema della morte, non nuovo al collettivo multimedial-performativo Rimini Protokoll, ritorna  nella loro installazione multimediale ospitata in questi giorni al Piccolo Teatro Studio, in un apprezzabile tentativo del principale teatro milanese di cominciare un percorso di confronto, che speriamo sempre più definito e continuo, con le forme di spettacolarità ulteriori rispetto […]

Chroma. Sciarroni in calzini e canottiera porta in giro per pensieri filosofici

RENZO FRANCABANDERA e PAOLA FLOREANI | RF: Diciamo pure che esistono artisti con i quali si stabilisce negli anni un confronto, che poi per gli appassionati di quell’arte diventa un rito. Quasi ci si prepara per andare a vedere la nuova creazione di… Per il teatro o lo spettacolo dal vivo, non sono moltissimi i […]

Fanny&Alexander portano in scena il realismo magico della Ferrante

FRANCESCA GIULIANI | Chiara Lagani e Fiorenza Menni entrano in scena. Nello sfondo nero spiccano le due attrici vestite di bianco, ancelle del racconto, atte a farsi attraversare di li a poco da L’amica geniale di Elena Ferrante. Come in una sorta di prologo ci introducono iniziando a dare corpo alla voce di più personaggi. […]

La prigione immateriale della tecnologia: dopo Τυφῶν al CentroZo di Catania, la riflessione di Turi Zinna

  FILIPPA ILARDO | Frutto di una ricerca ventennale che segna l’approdo – chissà se definitivo – verso un teatro tecnologico, Tifeo – il tradimento dell’orecchio, già recensito da Domenico Colosi (https://paneacquaculture.net/2017/12/22/tifeo-memorie-di-una-scatola-nera/), è uno spettacolo che ha attraversato vari stadi e che rappresenta un’ulteriore tappa della ricerca artistica dell’attore, regista, drammaturgo catanese Turi Zinna. Solo […]

“Mi feci entrare dove non sapevo”: la rinuncia a sé di Juan de la Cruz nel dittico di Lenz

TANIA BEDOGNI|Dopo aver dato voce, nell’opera site-specific Paradiso. Un pezzo sacro, sia alle Sante, con le sensuali Noche Oscura e LLama de amor viva, sia a Dante, con il paradossale Monte Carmelo, le poesie del teologo cinquecentesco Juan de la Cruz ritornano negli spazi industriali di Lenz Fondazione sempre per mano di Francesco Pititto, che […]

All’insegna di Shakespeare: su WS Tempest del Teatro del Lemming

LAURA BEVIONE | La Tempesta, dramma-testamento di William Shakespeare, è eletta dal Teatro del Lemming quale catalizzatore di riflessioni non ordinarie sull’opera complessiva del drammaturgo inglese così come sul senso stesso del fare teatro nella nostra viva contemporaneità, a partire – in quest’ultimo caso – dalla stessa concezione, orgogliosamente anti-convenzionale, che fin dalla nascita ha […]

Amleto diventa poliedro: To be or not to be Roger Bernat di Fanny & Alexander

RENZO FRANCABANDERA e ELENA SCOLARI | ES: Roger Bernat è catalano, lo sapevi? Secondo me non è un caso, quindi, che lo spettacolo che Fanny & Alexander hanno costruito in seguito a una residenza/laboratorio con lui parli proprio del concetto di identità. Si legge di lui: “Roger Bernat utilizza il teatro come un laboratorio collettivo nel quale […]

La monumentale solitudine odierna nelle coreografie della The Holy Body Tattoo

LAURA NOVELLI | Quattro donne e cinque uomini stanno immobili su piedistalli stilizzati. Indossano camicia bianca e pantaloni o gonna nera. Non si muovono. Una luce grigio/azzurrognola li attraversa mentre la musica si fa forte e, nella penombra del fondale, si intravedono nove musicisti suonare dal vivo. Inizia così l’eccellente monumental, lavoro che la compagnia di […]

Far bene non basta: Regione Piemonte e Comune di Torino spengono Teatro a Corte

RENZO FRANCABANDERA | Per chiunque sia passato negli anni attraverso le proposte artistiche, i progetti, le dimore sabaude rivificate da pubblico e arte grazie a Teatro a Corte non potrà più farlo in questa maniera straordinaria: la storica rassegna di arte e spettacolo dal vivo che ha riconsegnato dieci anni fa dopo il restauro, la […]

Spazio alla fantasia: sulla XXIV edizione del Festival Incanti

LAURA BEVIONE | Figurati la musica! è il titolo scelto da Alberto Jona e Jenaro Meléndrez Chas per la XXIV edizione di Incanti, la rassegna internazionale di teatro di figura che ogni anno porta a Torino spettacoli eterogenei per linguaggio e ispirazione eppure accomunati da un’immaginosa visionarietà. Così il rapporto fra musica e “immagine”, fil […]