I vent’anni di Inequilibrio: la seduzione dell’arte fra adolescenza e maturità

RENZO FRANCABANDERA | Edizione ricca e storica quella 2017 per Inequilibrio, fra le più belle della storia di questo festival, che si svolge a Castiglioncello nella bellissima sede di castello Pasquini. Siamo al 20esimo compleanno di una delle rassegne di spettacolo dal vivo centrali negli equilibri umani di questa forma d’arte. Castiglioncello è un rito. […]

Le mie bestie di scena: videointervista ad Emma Dante

RENZO FRANCABANDERA | Alla fine dice la sua. Dopo tutto il dibattito che il suo spettacolo ha sollevato, dopo i ripetuti TUTTO ESAURITO che il sito del Piccolo Teatro di Milano annotava alla voce Biglietti, per quasi tutte le date di replica di Bestie di Scena, la regista racconta il suo lavoro, il suo momento […]

Mittelfest 2016, una festa della “terra”

ANDREA CIOMMIENTO | Il Mittelfest è una festa della “terra”. Da venticinque anni la rassegna friulana rigenera le vie di Cividale del Friuli, vicino a Udine, con un cartellone ricco di spettacoli, incontri, concerti ed eventi collaterali di danza, musica, scena e teatro di figura. Sfogliando il programma dedicato al binomio Terra/Fuoco saltano agli occhi […]

Al NTFI 2016 va in scena ST/LL di Shiro Takatani: elogio del visuale

MILENA COZZOLINO | La cifra predominante degli spettacoli internazionali dell’edizione 2016 del Napoli Teatro Festival Italia sembra correre lungo due direttrici: la mescolanza del teatro col cinema, o meglio con la videoarte – ossia con quel senso originario del cinema dei primordi tanto vicino al teatro da esserne la naturale continuazione – e la volontà […]

Tagad’Off 2016: il videoreportage

RENZO FRANCABANDERA | Mentre Nicolas Ceruti e Luca Marchiori di residenza Ilinx completano il loro lavoro ibrido di manovalanza fisica e intellettuale per far calare il sipario sull’edizione 2016 di Tagad’Off, festival di nuove drammaturgie lombarde, sul terrazzo della palazzina in stile razionalista del dopolavoro di Cassano d’Adda ci godiamo una vista stupenda sul fiume […]

Che ci fa una GoPro a teatro? Amir Reza Koohestani alle Colline Torinesi

GIULIA RANDONE | Iran,  notte di Capodanno. Un ragazzo riesce a intrufolarsi in una residenza universitaria femminile, ma la trasgressione viene scoperta e denunciata. In realtà non è chiaro se l’evento da cui prende le mosse Hearing – ultimo lavoro del regista iraniano Amir Reza Koohestani e della sua compagnia Mehr Theatre Group – sia […]

Il mercante di Venezia: videointervista a Filippo Renda

RENZO FRANCABANDERA | Ha debuttato pochi giorni fa al Teatro Sala Fontana un Mercante di Venezia giovane e concettualmente ambizioso, che vuole abbinare una compagine attorale anagraficamente fresca ad un ripensamento sull’opera shakespeariana che parte da alcune rivisitazioni testuali per indagare qualche concetto più ampio come la corruttibilità dell’animo umano, l’impatto del denaro sulle relazioni […]

X MEDIA: Seeyousound 2016, crocevia tra cinema e musica

ALESSIO DEGIORGIS | E’ plausibile che Alan Crosland, nel dirigere “The Jazz Singer”, non avesse piena consapevolezza della portata rivoluzionaria del suo lavoro. Correva il 1927 e gli studios hollywoodiani consolidavano la propria forza, anche in virtù dell’evoluzione tecnica che procedeva spedita, rinnovando nello spettatore l’ingenuo stupore delle prime proiezioni. Questa pellicola, che è stato […]

Fish&Chips: Eros va a cinema – videointervista a Chiara Pellegrini

ALESSIO DEGIORGIS – BRUNELLA FERRARIS | Il cinema come preoccupazione costante per la rappresentazione dei corpi. Corpi come immagini in movimento che, intrecciate, generano innumerevoli combinazioni. Il cinema come punto d’osservazione privilegiato. Luogo imprecisato dove si manifesta l’urgenza e la necessità di una liberazione da sempre annunciata e spesso fraintesa. A Torino, dal 14 al […]

Quella donna era molto più bella di me. VIDEOINTERVISTA a Salvatore Striano

GIULIA RANDONE | Teatro e vita. Mimesi, rappresentazione, autopoiesis. Salvatore Striano parla di tutto ciò senza schermarsi, con parole semplici, concrete, e l’umiltà di chi è in cammino, autenticamente al lavoro su se stesso. Ha conosciuto il teatro all’interno del carcere di Rebibbia e nelle parole di Shakespeare ha trovato lo strumento per riscattare un […]